Amerigo Varotti

Ricerca nel sito:

Direttore Confcommercio Pesaro e Urbino

politica

WEEK END GASTRONOMICI, VAROTTI E DRUDI: “POTREBBE ESSERE L’ULTIMA EDIZIONE, COLPA DELLA POLITICA”

ph.LucaToni

“Siamo qui a festeggiare l’inizio della 31esima edizione dei Week end gastronomici di Confcommercio… purtroppo, però, potrebbe non esserci la 32esima”. Rivelazione choc di Amerigo Varotti, direttore provinciale dell’associazione di categoria che organizza la manifestazione assieme a Camera di commercio e partner privati come Banca dell’Adriatico. Parole che nascono dalle decisioni della politica più alta, [...]

, , , , , ,

L’OK ALLA COSTRUZIONE DELL’OUTLET PER VAROTTI E’ «UN ATTO DEVASTANTE»

_MG_2498

«Siamo di fronte ad una pagina molto triste per la politica e per lo sviluppo economico del territorio». E’ il commento di Amerigo Varotti, direttore provinciale di Confcommercio (da sempre contrario all’outlet di Marotta) sulla delibera della giunta provinciale del 30 luglio che ha dato l’ok alla variante al Prg propedeutica alla costruzione del villaggio [...]

, , , , , , ,

QUANTA PERICOLOSA DEMAGOGIA

Che strano Paese è il nostro!! Siamo passati da una vergognosa campagna pubblicitaria del Ministero delle Finanze che ha equiparato a “parassiti” i commercianti e gli artigiani ai blitz mediatici dell’Agenzia delle Entrate e della Guardia di Finanza in note località turistiche per accreditare la tesi che l’evasione fiscale si combatte con il controllo degli [...]

, , , ,

«Una manovra di poche luci e di parecchie ombre»

340592_10150406177646157_708271156_8772880_1620622642_o

Il direttore provinciale Varotti sull’aumento di Iva ed Ici di AMERIGO VAROTTI L’EMERGENZA è sotto gli occhi di tutti; la gravità della situazione finanziaria ed economica dell’Italia ha reso inevitabile una manovra correttiva che impone nuovi pesanti sacrifici a cittadini e imprese. Nessuno intende sottrarsi all’azione di risanamento del Paese a condizione che le misure [...]

, , , ,

“I parassiti”

Pagine-da-20111128112537_Pagina_1

Siamo veramente in un Paese strano. I politici non sono in grado di tagliare poltrone e lauti stipendi; il Ministro delle Finanze ammette -scoperto – di versare 4.000 euro al mese in nero per pagarsi un alloggio romano ma pretende che sopra i 2.500 euro ci sia la tracciabilità delle transazioni monetarie (cosicché i commercianti [...]

, ,